Recensione – Once Upon a Time 5×08 “Birth” / 5×09 “The Bear King”

Questa settimana Once Upon a Time raddoppia, e con uno stupendo doppio episodio rivela finalmente ciò che è successo a Camelot.

Ma, nel presente, lo scopo di Emma è quello di salvare Killian o, almeno questo è quello che ci sembra all’inizio. Mentre l’Oscuro si occupa del suo amore in pericolo, Zelena, incinta da soli due mesi, decide che è arrivato il momento opportuno per dare alla luce il suo bambino. O meglio, è stata Emma a deciderlo, aiutata dagli anelli di cipolla visti qualche settimana fa (che peccato, sono così buoni!). In ospedale vediamo niente di meno che il Dottor Whale, il quale ha subito il fascino della nuova moda di Storybrooke e si è tinto i capelli di biondo. Nonostante tutta la robaccia chimica che si è messo in testa, riesce a far partorire Zelena, con la consapevolezza che ad Emma serve il pianto di un neonato per concludere il suo piano. Ma abbiamo veramente capito di che piano si tratta?

Ebbene, non sta cercando di distruggere la magia bianca, infatti non rapisce la neonata, ma Zelena. Spiega a Killian che deve distruggere la magia oscura e, per farlo, deve metterla in un “contenitore”, ossia proprio in Zelena, per poi ucciderla con Excalibur. Viene però interrotta da Regina e da mamma e papà, così nel mentre, Killian e Zelena si liberano.

E qui arriva il bello, perchè, finalmente veniamo a sapere la verità: a Camelot, una volta riaccesa la Fiamma e ripresa Excalibur, Killian si sente male. Questo perchè era stato ferito dalla spada, un’arma creata per infliggere ferite mortali. Emma trova un modo per salvarlo, ossia liberare Merlino dall’oscurità per legare ad Excalibur l’anima di Hook, creando così un altro Oscuro. L’idea è effettivamente pessima, ma capiamo la reazione emotiva di una donna che stava facendo di tutto per avere un futuro con l’uomo che amava, per poi vederlo morire così, senza poter far nulla.

Once-Upon-A-Time-5x08-5x09-Uncino

 

Per il secondo episodio ci spostiamo a Dunbroch, la terra di Merida, lasciando per un po’ Emma e Killian al loro destino. Qui, Merida deve essere incoronata regina dopo essere riuscita a liberare i suoi fratelli. Peccato che durante la cerimonia ci sia un piccolo intoppo che include un elmo perduto, che è nella mano dell’assassino di Re Fergus. Ed è qui che entra di nuovo in scena Mulan, che scopriamo essere una vecchia amica di Merida. La ragazza sembra, però, essere cambiata molto dai tempi in cui predicava l’onore sopra ogni cosa e sembra anche restia a conversare.

Ma questo come si intreccia alla nostra storia? Beh, perchè, a Camelot, anche Artù e Zelena sono sulle tracce dell’elmo magico, perchè è in grado di convincere chiunque a combattere per te, a prescindere da quanto sia pericolosa la battaglia. Mentre loro sono alla ricerca dello strumento magico, Merida, delusa da questa scoperta su suo padre, decide di abbandonare il campo, ma Mulan, in nome della loro amicizia, non si arrende e riesce a trovare la capanna della vecchia strega ma, invece di parlare con lei, scova Ruby! Finalmente la rivediamo, e non se la passava proprio alla grande. Come giustificazione al fatto che era lì e non a Storybrooke, abbiamo niente di meno che un flashback risalente alla nascita del piccolo Neal, e alla situazione emotiva di Ruby, che la porta ad usare un fagiolo rimanente per andare in un altro regno a costruirsi una nuova vita.

 

E così, grazie al suo infallibile fiuto, scopriamo chi ha ucciso Re Fergus… beh, chi altri se non il malefico Artù? Ormai dobbiamo rinunciare all’immagine che la Disney ci aveva donato di lui… è solo un pazzo squinternato con manie di grandezza. Ma è qui che Merida ritrova la fiducia in suo padre: non aveva usato un elmo incantato per convincere i clan a combattere per lui, aveva invece gettato in mare quello magico, indossandone uno qualunque.

Insomma, alla fine chi ottiene il famoso elmo? Beh, dato che il bene vince sempre, ovviamente Merida, che viene incoronata regina e riesce anche a parlare per un’ultima volta con suo padre, mentre Ruby e Mulan partono insieme alla ricerca di lupi mannari. Sarà questa la storia d’amore tra due donne che ci avevano annunciato?

La puntata termina con un avvertimento per Artù… sono in molti a dargli la caccia, adesso.

E’ difficile tirare le somme, quando ci si trova davanti ad una puntata così lunga e piena di avvenimenti, ma possiamo dire che è stato un episodio evento ben fatto, anche se non collegato alla perfezione. La prima puntata è quasi tutta ambientata a Storybrooke, mentre la seconda tutta ambientata a Dunbroch. Probabilmente la volontà degli autori era quella di mostrare cos’era successo ad entrambe le parti in causa dopo che Emma aveva liberato i suoi cari dalle grinfie di Zelena e Artù.

Per quanto riguarda la prima parte, possiamo dire che è stata sicuramente più avvincente, ma anche più utile ai fini della trama: abbiamo scoperto molte delle cose che attendevamo di sapere, come ciò che era accaduto a Camelot ad Emma, per farla diventare definitivamente oscura, e abbiamo saputo essere la quasi morte di Killian e la relativa magia oscura usata per salvarlo. E’ stata, infatti, molto toccante la parte in cui Emma realizza che sta per perderlo e l’unico molto per salvarlo da morte certa è accettare e abbracciare la sua oscurità (“embrace the darkness”, come direbbe Hannibal).

La storia di Merida, poi, è sempre bella da conoscere, soprattutto per chi, come me, ha visto il cartone della Disney. La storia narrata in Once Upon a Time è molto diversa da quella raccontata nel cartone animato, ma i personaggi restano gli stessi e l’attore utilizzato per interpretare Re Fergus sembrava proprio il disegno Disney: due gocce d’acqua!

So che molti attendevano il ritorno di Ruby con ansia, ma io non ero tra loro, perchè non ho mai amato particolarmente il suo personaggio. Ho apprezzato, comunque, il modo in cui l’hanno fatta rientrare in scena, salvata proprio da Mulan e, insieme a lei, alla ricerca di Merida per aiutarla a sconfiggere Artù. Mi preoccupa solo il fatto che non so in che vesti potremmo rivedere lei e Mulan, dato che sono state “congedate” alla fine di questo doppio episodio. E’ chiaro, invece, che Merida la vedremo con molta più frequenza, dato che ha dichiarato guerra al re di Camelot, il quale, però, ha ben altre cose a cui pensare in questo momento…

Diciamoci la verità, tutti quanti attendiamo, in realtà, la prossima puntata per scoprire cosa succederà ad Emma, che adesso si trova imprigionata con Zelena e Killian, i quali non mi sembrano molto inclini al perdono, ma ci aspetta una lunga attesa…

 

Un ringraziamento speciale a: Jared Gilmore FansSwan Mills Family.You’re not a villain, you’re my mom – La magia ha sempre un prezzo – Evil isn’t born, it is made – Once Upon a Time Italia – Regina Mills / The Evil Queen Italian Page – Evil Regals Italia – I manzi di once upon a time – Le manze di once upon a time – We just go back to being stories again – I love once upon a timeOnce Upon A TimeLana Parrilla.Once Upon A Time – OUATAmy Manson ItaliaTry something new darling, it’s called trust – CaptainSwanOnce Upon A Time – Also the Villains can get their happy ending maybeSwanQueen – i cattivi non hanno mai un lieto fine, ma Regina ha EmmaLana & Jennifer – My Queen & My Saviour

Ringraziamo le nostre affiliate: Telefilm Community – Serietvitalia – Multifandom is the way. Okay? Okay. – Not only a fandom. We are multifangirlsLe serie tv mi riempiono la vita – Serie tv news – Telefilm e film 4ever – Serial lovers – telefilm page – Film&SerieTV – Serie tv, la nostra droga – Serie Tv ItaliaAll you need is telefilm – Film telefilm e libriTelefilm Mood – I love film And telefilmImpero delle Serie Tv

Summary
Article Name
Recensione - Once Upon A Time 5x08
Author