Recensione – Once Upon a Time 5×17 “Her Handsome Hero”

Chi sarà questo “aitante eroe” citato nel titolo di questa puntata di Once Upon a Time? Purtroppo, in questo episodio, di eroico c’è ben poco e anche gli ultimi puri d’animo della serie stanno cominciando a mostrare cedimenti di natura morale e psicologica. Ma andiamo per gradi.

Ad Ade proprio non va giù questo clima di “gioia e speranza” che pervade il suo Oltremondo (un clima che sente solo lui, in realtà), decide così di mettere un po’ di pepe nel suo patto con Tremotino, aggiungendo un nuovo elemento, ossia Gaston. Chi di voi si ricorda il fantastico e divertentissimo personaggio Disney? Beh, scordatevelo. Avete davanti a voi un uomo triste e sconsolato, senza arte, nè parte nè tantomeno una donna. Quello che ha, però, è sete di vendetta. Ma va’? Un elemento tutto nuovo! Insomma, Ade gli propone di uccidere Tremotino (che lo uccise a sua volta parecchio tempo fa). Ovviamente Gaston accetta di buon grado e con arco e frecce magiche si dirige verso il suo nemico. E’ Belle a salvare la situazione, mettendosi in mezzo come suo solito. E’ convinta di poter risolvere la sua questione in sospeso e sconfiggere Ade a colpi di anime salvate, quello che non sa è che è proprio lei la questione in sospeso di Gaston.

E stavolta è a lei che Ade si rivolge: vuoi salvare il tuo bambino? Beh, lascia che Tremotino e Gaston si affrontino e che uno dei due cada nelle Acque dei dannati. Lei non ci sta, prova a fermare suo marito, ma alla fine è proprio lei a gettare Gaston in acqua. Ecco come giocarsi un fantastico personaggio Disney in meno di 40 minuti. Quasi un record, dopo Hercules e Megara.

Screenshot_20160412-120953

Ma che altro succede di bello in questa Storybrooke un po’ giallognola? Regina cerca di estrapolare informazioni a Zelena, che però è affranta perchè potrebbe essere innamorata di Ade, anche se sembra abbastanza confusa al riguardo. L’unica cosa che Regina riesce a scoprire è questa antica storia d’amore tra i due. I convenevoli tra sorelle finiscono qui e Regina raggiunge i suoi amici nella cripta. Ma che ci fanno lì?

Screenshot_20160412-121652

Emma ha iniziato a soffrire di “incubi preveggenti” e ha paura che sua madre possa morire così come ha visto accadere nel suo sogno. Ma un vero eroe non si tira indietro davanti ad una sfida, così lei, sua madre, il suo fidanzato uncinato e la sua migliore amica cattiva sguainano le armi contro questo mostro, che si rivela essere nient’altro che Cappuccetto Rosso! La buonanima!

Screenshot_20160412-123847

L’aitante eroe era, purtroppo, solo il titolo di un libro che Belle regalò a Gaston quando si conobbero, un libro che parlava di perdono e compassione, tutte doti che abbondano nella ragazza, così tanto da farle fare una cosa stupida dopo l’altra senza che nemmeno se ne accorga. Suo figlio è ancora in pericoloso, lei e Tremotino sono ancora bloccati nell’Oltremondo e Ade li odia ora più che mai. Un successone, sta storia della compassione!

La storia di Biancaneve, invece, personalmente non l’ho capita. Emma ha sognato di vederla morire per mano del mostro, ma il suddetto mostro era solamente Cappuccetto Rosso, perchè mai avrebbe dovuto ucciderla? E che qualità hanno queste premonizioni di Emma, se non quella di essere errate? Tutte domande da porre agli sceneggiatori. L’unica storia interessante, ossia quella di Zelena e Ade, è stata tenuta in sordina per questa puntata, a beneficio dell’introduzione dell’ennesima (re)introduzione di un personaggio con caratterizzazione pari a zero e con il carisma di una spigola. Walt Disney si starà rivoltando nella tomba.

Piccola, minuscola nota per la backstory di Belle. Ci piacciono sempre tanto le backstories, soprattutto quelle dei personaggi principali e, ahimè, Belle è un personaggio principale. Il suo incontro con Gaston è stato ben fatto, anche se tutta la questione degli “occhi di satana” è stata gestita maluccio. In fondo voleva solo salvare il regno da una minaccia incombente (no, non mi riferisco all’eventuale trono di Belle). Peccato, si sono un po’ persi per la strada, come al solito in Once Upon a Time viene messa troppa carne al fuoco che, immancabilmente, si carbonizza.

 

Un ringraziamento speciale a: Jared Gilmore FansSwan Mills Family.You’re not a villain, you’re my mom – La magia ha sempre un prezzo – Evil isn’t born, it is made – Once Upon a Time Italia – Regina Mills / The Evil Queen Italian Page – Evil Regals Italia – I manzi di once upon a time – Le manze di once upon a time – We just go back to being stories again – I love once upon a timeOnce Upon A TimeLana Parrilla.Once Upon A Time – OUATAmy Manson ItaliaTry something new darling, it’s called trust – CaptainSwanOnce Upon A Time – Also the Villains can get their happy ending maybeSwanQueen – i cattivi non hanno mai un lieto fine, ma Regina ha EmmaLana & Jennifer – My Queen & My Saviour

Ringraziamo le nostre affiliate:  Serietvitalia – Multifandom is the way. Okay? Okay. –  Le serie tv mi riempiono la vita – Telefilm e film 4ever – Serial lovers – telefilm page – Film&SerieTV – Serie tv, la nostra droga – Serie Tv ItaliaAll you need is telefilm – I love film And telefilm